Amori patologici – conferenza di Pier Pietro Brunelli

Conferenza/Seminario di Pier Pietro Brunelli

AMORI PATOLOGICI TRA DIAGNOSI E TERAPIA

Spazio Mondadori – Karmanews 15 marzo 2016 – a cura di Manuela Pompas


Parte 1

https://youtu.be/Q8p8SwOf6ME

Parte 2
https://youtu.be/VmOboM8ZvHM

Parte 3
https://youtu.be/VkOcaumD6xU

Parte 4
https://youtu.be/wl9pXyQcLyw

Parte5
https://youtu.be/bqF07Vo5WD8

Parte 6
https://youtu.be/9xzpO31hMFs

Mi scuso, ma per le ragioni che se vorrete potrete leggere devo inserire il seguente link:
MONITO CONTRO I PLAGIATORI E I VAMPIRIZZATORI DI ALBEDOIMAGINATION E DEGLI SCRITTI DI PIER PIETRO BRUNELLI

Manuale cover definitiva

Immagine1

2018-08-26T09:26:55+00:00

About the Author:

Pier Pietro Brunelli è psicologo-psicoterapeuta, semiologo e specialista della comunicazione (con una prima laurea al DAMS con il Prof. Umberto Eco e una specializzazione in Università Cattolica). Lavora da molti annia come psicoterapeuta di orientamento junghiano a Milano, Genova e Roma. La sua formazione psicologica deriva anche dalle attività che ha svolto come docente/formatore per diverse Università, Centri Studi e Aziende in Italia e all'estero (Psicologia e Semiotica per la Comunicazione, il Marketing, il Design, la Moda, e lo spettacolo). Dirige il Collettivo Culturale Albedo, per il quale coordina il blog www.albedoimagination.com (vedi anche gruppo #Albedoimagination in FB) che offre servizi informativi di psicologia, arte, cultura e ospita forum di auto-aiuto assistito. Conduce incontri e seminari di teatroterapia secondo gli insegnamenti di Rena Mirecka e del Parateatro grotowskiano. Ha pubblicato numerosi articoli, saggi e libri con i seguenti editori: Allemandi, Arcipelago, Bulzoni, Carocci, Edizioni Scientifiche italiane, Lithos, Lulu, Moretti & Vitale, Ikon, Progetto Editrice, Pedagogika, UPSEL.

4 Comments

  1. maria gabriella aprile 2, 2016 al 3:20 pm - Rispondi

    Grazie bella sintesi molto utile che risponde ai miei utimi quesiti a lei e avoi posti con insistenza

  2. Gabriella Salme' aprile 2, 2016 al 12:18 pm - Rispondi

    Vista tutta la conferenza, molto interessante, lucida e delucidativa, permettimi solo una precisazione, come al solito etimologica, legata alla parola diagnosi διαγνωση in greco, il dia δια e’ la preposizione-particella avverbiale per, per mezzo e non duo δυο numero 2 ( e’ scritta con la iota e non con la ipsilon) per cui il significato e’ diagnosi=per mezzo della conoscenza…baci

    • Pier Pietro Brunelli aprile 2, 2016 al 1:04 pm - Rispondi

      Grazie, credo comunque che si tratti di ‘conoscenza condivisa’, quindi ‘per mezzo’, cioè come medium che sta in mezzo a noi, così come anche nel senso di ‘dialogo’: la parola che sta ‘ per mezzo’ di conoscenza e comunicazione tra due persone… Un abbraccio.

      • Paola aprile 2, 2016 al 5:09 pm - Rispondi

        Come sempre GRAZIE

Scrivi un commento